Post Image

Centro Italia

Fine XVII - inizi XVIII
Descrizione:

Piccolo arazzo in seta, con alcuni inserti applicati in tela dipinta, in corrispondenza dei volti e delle mani dei personaggi. Nella scena è rappresentata l’Accademia di Platone, con il filosofo seduto per terra, la schiena contro un albero, abbigliato con una tonaca e un manto che lo drappeggia, con la mano destra regge una tavoletta o una pergamena. È intento a svolgere una lezione di filosofia, con i giovani allievi che lo circondano e con uno dei quali sta interloquendo in particolar modo. Alle spalle un paesaggio rurale abitato da uomini che stanno svolgendo lavori agricoli: chi intento nella semina, chi nella raccolta e chi, ancora, nell’abbattimento di un albero con una scure. Sullo sfondo, a destra del gruppo principale si intravvede una costruzione turrita, mentre a sinistra un’erma antica. Inserito in cornice coeva, modanata a più ordini con parti ebanizzate alternate ad altre impiallacciate in tartaruga.

Dimensioni: 56 x 65,5 x 6 cm

Ispeziona:

Analisi storico-stilistica:

Sia il piccolo arazzo che la cornice in tartaruga sono due manufatti databili alla fine del XVII secolo, inizi del XVIII. L’utilizzo della tartaruga iniziò infatti a diffondersi proprio in questo secolo. L’impiego del carapace dell’animale veniva infatti utilizzato per decorare oggetti da wünderkammer, sia per i raffinati giochi di colore che si potevano realizzare, sia in qualità di materiale esotico.

La scena rappresentata è riconoscibile grazie all’iconografia tipica di Platone, ossia un filosofo, un sapiente dall’aspetto maturo con la barba bianca, che indossa un abito dalla foggia classica. Ha come attributo un filatterio, a memoria degli scritti da lui redatti; nel nostro caso è inoltre circondato da giovani attenti alla sua lezione, con i quali sta disquisendo in merito alle proprie ricerche filosofiche. Interessante anche l’erma classica sullo sfondo, a ricordare Socrate, il maestro sulla cui dottrina si fondò il pensiero di Platone.
Grande attenzione è stata posta alla modalità di realizzazione, che vede l’alternarsi di parti ricamate a creare il paesaggio e le figure, mentre i volti, le braccia e i piedi dei personaggi sono dipinti su tela, applicata sull’arazzo stesso.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni o per fissare un appuntamento

Oppure

Rimani informato su gli ulitmi arrivi

Articoli correlati

Veduta di Frascati

Ripresa con un’inquadratura che la taglia sotto la vita, la Vergine indossa una veste rossa, sotto la quale si intravvede una sottoveste bianca; sulle spalle è appoggiato un mantello blu, dal colore aranciato nella parte interna. I lunghi capelli biondi le ricadono sulla schiena e incorniciano il volto dai lineamenti fini. Tra le braccia tiene il Bambino, che le cinge il collo con le mani.

Leggi »

L’Accademia di Platone

Ripresa con un’inquadratura che la taglia sotto la vita, la Vergine indossa una veste rossa, sotto la quale si intravvede una sottoveste bianca; sulle spalle è appoggiato un mantello blu, dal colore aranciato nella parte interna. I lunghi capelli biondi le ricadono sulla schiena e incorniciano il volto dai lineamenti fini. Tra le braccia tiene il Bambino, che le cinge il collo con le mani.

Leggi »

Carità romana

Ambito senese del XVII secolo Olio su tela Restaurato e ritelato Descrizione: La scena, ambientata in un carcere, come suggerito dalla finestra con le griglie

Leggi »

Contardo Barbieri, Il lavoro femminile

Ripresa con un’inquadratura che la taglia sotto la vita, la Vergine indossa una veste rossa, sotto la quale si intravvede una sottoveste bianca; sulle spalle è appoggiato un mantello blu, dal colore aranciato nella parte interna. I lunghi capelli biondi le ricadono sulla schiena e incorniciano il volto dai lineamenti fini. Tra le braccia tiene il Bambino, che le cinge il collo con le mani.

Leggi »
The following two tabs change content below.

Anticonline

Anticonline è un team di esperti al vostro servizio per valorizzare al meglio i vostri mobili, quadri, oggetti di alto antiquariato.

Ultimi post di Anticonline (vedi tutti)

Gruppo Otto Appliques Biedermeier