Post Image

Eolo e Cupido

Bisquit, Luca Madrassi

Scultura in bisquit, su di un plinto è rappresentato il busto di Eolo intento a soffiare i venti, ai suoi piedi Cupido raffigurato secondo la classica iconografia con ali e una veste svolazzante cinta a coprire il pube, nella mano sinistra un arco e nell’altra una freccia, realizzati in bronzo dorato.
Ai piedi una vegetazione naturalistica con una vite carica di pampini che si arrampica sull’erma. 
Nel basamento la firma L. Mandrassi.


Dimensioni : 82,5×33,5×36 cm

 

Ispeziona statua:

Analisi storico Stilistica:

Luca Madrassi: nato a Tricesimo, in provincia di Udine nel 1848, lo scultore Luca Madrassi, studia all’Ecole des Beaux-Arts di Parigi e svolge la sua attività di scultore e ceramista indipendente sia in Italia che in Francia. Espone, nel 1881 e nel 1896, alla Société des Artistes Français di Parigi.
Le sue opere, spesso di soggetto allegorico, sono eseguite, in genere, in uno stile Liberty condizionato da un certo gusto che si attarda su modelli neo-rococò tipici della Francia di fine Ottocento. Muore in Francia nel 1919

In quest’opera è evidente il gusto Liberty, la naturalezza e al contempo sensualità delle figure ed il gusto naturalistico della vegetazione. Curioso il fatto che le poche repliche passate sul mercato fossero prive della freccia e l’arco ed che pertanto, nella lettura dell’opera, al Cupido privato dei sui attributi iconografici si sia segnalato Zefiro. In questo caso l’opera è sana e completa e ci permette di rivederla nella sua interezza.

 

Scarica il pdf con la perizia ecc.. (solo per utenti registrati)

Registrazione

Contattaci per ricevere maggiori informazioni o per fissare un appuntamento

Oppure

Articoli correlati
The following two tabs change content below.

Anticonline

Ultimi post di Anticonline (vedi tutti)

Eolo e Cupido, scultura di Luca Madrassi